Logo di FIN Veneto

HOME  >  Master Fondo: Adriesi super, si confermano al vertice nazionale

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Master Fondo: Adriesi super, si confermano al vertice nazionale

04/08/2004 ]

Tratto da "Il Gazzettino" di oggi:

Dopo un anno è ancora l'Adria Nuoto la squadra campione italiana nella prova di nuoto di fondo, 5 chilometri disputata a Porto Recanati. Il risultato di sabato scorso vale triplo perchè accompagnato dai successi individuali di Sandra Pavanello nella categoria M25 femminile, e di Davide Ferrara nei M30 maschili, più la sorpresa della medaglia bronzo di Rita Pavanello nella categoria M30. Il valore di questo risultato sta tutto nei complimenti sinceri che i romani dell'Aurelia Nuoto, grandi favoriti della vigilia con tanti campioni celebrati e nuotatori di valore internazionale, hanno fatto ai polesani a fine gara.

Gli adriesi hanno dimostrato di essere una squadra vera, profondendosi tutti al massimo delle proprie capacità e talvolta con spirito di sacrificio, come Davide Ferrara, 38 e mezzo di febbre, come Bruno Roccato, Mauro Lunder, Rita Pavanello e Raffaele Felisati, incerti fino all'ultimo per contratture muscolari e problemi articolari, andati in gara senza riscaldamento e dopo massaggi e frizioni con pomate antidolorifiche.

In molti hanno realizzato i propri migliori crono sulla distanza, Sandra Pavanello ha vinto addirittura per distacco sulla pesarese Pucci e la forte lombarda Tolso, Bruno Monti ha fatto il proprio personale migliorandosi di tre minuti, Bruno Mantovan ha realizzato una notevole rimonta e avvicinato il podio di categoria, Alberto Guerrini è riuscito a staccare parecchi avversari nonostante le scorie del periplo del Delta del Po, bene anche coach Marco Piva, Monja Sparesotto, quarta nella categoria M30, Riccardo Sciuto, Luigi Spinello, bravissimi gli "esordienti" Lunder, Lino Pavarin, Erica Felisati, Valerio Zanforlin, Camilla Boniotti.

Nel gruppo c'erano anche Fabio Benetti e Pamela Crepaldi, categoria Amatori, ma futuri masters, che hanno gareggiato nella parallela prova del Grand Prix con buoni tempi. E adesso gli adriesi guardano lontano, al 2006 quando, in occasione del decennale della traversata dello Stretto di Messina in gruppo e del record mondiale di Sandra Pavanello sulla doppia traversata (9 agosto 1996), cercheranno di effettuare nuovamente la traversata in gruppo nuotando in tutti gli stili conosciuti del nuoto: dal crawl al dorso (già effettuata da Guerrini nel 1982), dalla rana al delfino, dalla farfalla al trudgeon, dal pinnato classico al pinnato moderno.

QUI IL LINK ALLA PAGINA CON  I RISULTATI

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

Rinnova il tesseramento tecnico online

NUOTO+ Power Swim Camp Arena Experience - By Giovanni Franceschi

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Privacy - Cookie