Logo di FIN Veneto

HOME  >  Pallanuoto F: Final Six scudetto, la Lantech Longwave Plebiscito Padova è più agguerrita che mai.

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Pallanuoto F: Final Six scudetto, la Lantech Longwave Plebiscito Padova è più agguerrita che mai.

Pallanuoto F: Final Six scudetto, la Lantech Longwave Plebiscito Padova è più agguerrita che mai.13/05/2019 ]

Grande attesa per la fase conclusiva del campionato femminile serie A1 stagione 2018/2019, per quella Final Six Unipolsai che mette in palio il trentacinquesimo scudetto della storia e si disputerà, da venerdì 10 a domenica 12 maggio 2019, presso la piscina scoperta Plaia di Catania.
Grande è la voglia da parte della Lantech//Longwave Plebiscito Padova, detentrice del titolo, di conquistare il quinto scudetto consecutivo: l’esordio sarà ai quarti di finale proprio venerdì 10 alle ore 17.30 contro RN Florentia, in virtù della chiusura della regular season in quarta posizione (38 punti), alle spalle di Orizzonte Catania (48 punti), SiS Roma (45 punti) e Rapallo Nuoto (43 punti).
Alla vigilia della partenza, la squadra è elettrizzata e determinata a riscattare una stagione dolce/amara, con picchi di risultati ottimi (la conquista della Final Four in Euro League) e qualche sconfitta di troppo in regular season: non a caso, “riscatto” è il concetto che tutta la squadra ribadisce più e più volte, a sottolineare quella determinazione che da sempre contraddistingue la squadra patavina.
 
 
Stefano Posterivo (allenatore): “ci giochiamo tutta una stagione in tre giorni, adesso inizia un nuovo campionato, perché saranno partite completamente diverse dal solito. Durante la stagione regolare ci siamo un po’ complicati la vita, per cui partiremo dai quarti di finale ma lavoriamo forte tutto l’anno, tutti i sacrifici fatti dalle atlete, quest’anno e nelle stagioni passate, sono fondamentali per poterci giocare queste partite ed essere pronti per gli appuntamenti importanti. Sappiamo che sarà una via un po' più lunga e complicata, ma noi metteremo sicuramente in acqua tutte le nostre qualità tecniche, tattiche ma soprattutto caratteriali, di forza, determinazione e mentalità. Siamo pronti: non ci spaventano le difficoltà, ci stimolano. Cercheremo di difendere questi quattro titoli con tutte le nostre forze”
Laura Teani (capitano): “conclusa la prima parte di campionato, possiamo dire di aver avuto qualche battuta d’arresto di troppo che ci ha fatto perdere un po’ di punti e arrivare quarte in classifica. Ma ora si apre un nuovo capitolo, dove tutto quello che è stato fatto si azzera e si può ripartire dall’inizio. Quello che conterà davvero, adesso, sarà la voglia di vincere e la determinazione che ognuna di noi metterà in acqua. Sono sicura che noi, come squadra, metteremo il cuore in questa “guerra”, perché questo è ciò che ci caratterizza. Non lasceremo niente al caso e ci faremo trovare pronte, tireremo le somme alla fine, ma ora pensiamo solo a giocare con quello spirito che già ci ha permesso di ottenere grandi risultati”
Laura Barzon: “siamo al finale di una stagione dove ci si giocherà tutto il campionato in tre partite. Quest’anno abbiamo commesso degli errori durante il nostro percorso, ma ora arriva il bello, i giochi sono ancora aperti. Gli errori commessi ci serviranno per ripartire da zero con una grande consapevolezza del nostro potenziale e della nostra forza. Noi ce la metteremo tutta e non molleremo mai, come abbiamo sempre dimostrato di saper fare in questi ultimi anni, divertendoci e giocando semplicemente la nostra pallanuoto. Sarà un campo difficile ma a Padova c’è la nostra famiglia e il nostro pubblico che ci sosterrà sempre. Voglio solo dire: forza ragazze, e avanti sempre!”
Ilaria Savioli: “siamo arrivati alla parte importante, le ultime partite, tutto si gioca in questo ultimo week-end. Grazie a questa formula della Final Six, nonostante gli errori commessi nel corso del campionato, abbiamo l’opportunità di riscattarci e far vedere cosa siamo in grado di fare se giochiamo come sappiamo e come abbiamo dimostrato in questi anni. Ci siamo allenate e siamo cariche per queste partite. Da venerdì si riparte con testa e cuore da queste finali”
Martina Gottardo: “siamo alla Final Six e che dire, abbiamo voglia di giocarci le nostre carte migliori. E’ una formula che dà a tutti le stesse possibilità, perciò non è mai detta l’ultima parola. Andremo lì con testa e cuore, ricordandoci tutto quello che abbiamo fatto in questi anni, motivate, concentrate e pronte a lottare con tutti. Forza PADOVA!”
Elisa Queirolo: “finalmente è arrivata la parte più bella e divertente del campionato, non vediamo l’ora di giocare. Sarà dura arrivare in finale ma abbiamo le carte in regola per poter vincere e faremo di tutti per riuscirci”
Alessia Casson: “questa settimana è la settimana dell’anno. Ci giochiamo tutto in tre partite. Stiamo lavorando e aggiustando gli ultimi dettagli. Saranno partite impegnative, soprattutto mentalmente,  perché non possiamo fare errori e dobbiamo mantenere alta la concentrazione. Siamo cariche e non vediamo l’ora di partire. Lotteremo ogni secondo, dalla prima all’ultima partita, un centimetro per volta. Vogliamo prenderci quello che ci meritiamo per tutti i sacrifici che facciamo ogni giorno. Non molleremo, fino alla fine!”
Alessia Millo: “sarà una final six diversa, più competitiva e giocata in casa della squadra favorita per lo scudetto. Questo però non vuol dire che non si possa vincere: sicuramente durante il campionato abbiamo fatto tanti scivoloni, che però ci hanno dato consapevolezza e modo di imparare dai nostri errori.  Noi siamo il Padova, e in questi anni abbiamo dimostrato a tutti il nostro valore, anche in condizioni avverse, e di certo quest’anno abbiamo intenzione di mostrarlo a tutti ancora una volta!”
Sara Dario: “a Catania abbiamo la possibilità di riscattarci e dimostrare la nostra forza nonostante gli alti e bassi di quest’anno, il quarto posto nella regular season non ci sta proprio in tasca. Siamo ancora noi quelle da battere, e lo dimostreremo!”
Devin Grab: “siamo molto entusiaste di queste finali: è un opportunità per ricominciare e per dimostrare che, indipendentemente da quello che è successo ella stagione, abbiamo ancora la forza di sconfiggere qualsiasi squadra. Sappiamo che dobbiamo essere preparate per tutte le avversarie che affronteremo, ma siamo pienamente fiduciose nelle nostre capacità e l’una nell’altra”
Chiara Ranalli: “un anno che si sintetizza in tre partite, tre partite secche, o vinci o sei fuori. Per quanto sia ingiusto giocarsi un campionato così è un passaggio obbligatorio per andare a vincere lo scudetto e per dimostrare che un quarto posto non ci rende affatto giustizia. Abbiamo passato momenti difficili, ma è proprio quello che ci da un valore aggiunto risptto alle altre squadre. Ripensare a tutto quello che abbiamo passato ci da una carica in più, e cercheremo di sfruttarla al meglio”
Carlotta Meggiato: “sono molto emozionata di partecipare alla Final Six. Abbiamo lavorato tanto e siamo più pronte che mai a dare tutto quello che abbiamo in acqua e lottare, con la grinta che ci caratterizza, fino all’ultimo secondo”
Elle Armit: “questa finale scudetto è una grande opportunità per mostrare le nostre vere capacità. Abbiamo molto di più da dare, e sono entusiasta di vedere cosa può succedere quando tutte utilizzano il proprio reale potenziale. Abbiamo preparato questo appuntamento per l’intera stagione, ci siamo allenate duramente tutti i giorni per molte ore al giorno, ora possiamo mostrare a tutti di che pasta siamo fatte e chi siamo realmente noi!”
Carolina Giacon: “siamo giunte alla fine ma è come se fosse solo l’inizio, le Final Six sono ormai alle porte e noi siamo più pronte che mai. Durante l’anno abbiamo avuto alcuni alti e bassi che ci hanno fatto talvolta cadere, ma il bello della nostra squadra è che proprio quando cadiamo riusciamo a rialzarci più forti di prima, e così sarà anche questa volta. Siamo pronte a tutto e a dare tutto, e così faremo! Determinate, forti e concentrate, non abbiamo paura di nessuno. Sappiamo quanto valiamo e cosa siamo in grado di fare, lo abbiamo sempre dimostrato negli anni e lo dimostreremo ancora. Noi siamo pronte, e voi? Seguiteci tutti, abbiamo bisogno di voi! FORZA PADOVA!”

C.S. Plebiscito – pallanuoto femminile
Comunicato stampa
Padova, 7 maggio 2019

 
PROGRAMMA FINAL SIX SCUDETTO
Quarti di finale / Venerdì 10 maggio
(1) 16:00 3^ classificata RAPALLO PN - 6^ classificata KALLY MILANO in diretta su Rai Sport + HD
(2) 17:30 4^ classificata PLEBISCITO PD - 5^ classificata RN FLORENTIA in diretta su Rai Sport + HD 
Semifinali / Sabato 11 maggio
15:00 1^ classificata L'EKIPE ORIZZONTE - vincente quarto di finale 2 in diretta su Rai Sport + HD
16:30 2^ classificata SIS ROMA - vincente quarto di finale 1 in diretta su Rai Web (www.raisport.rai.it)
18:00 finale 5° posto 
Finali / Domenica 12 maggio
12:00 finale 3° posto in diretta su Waterpolo Channel
15:30 finale 1° posto in diretta su Rai Sport + HD
 
ALBO D'ORO
1985 Volturno
1986 Volturno
1987 Volturno
1988 Volturno
1989 Volturno
1990 Volturno
1991 Volturno
1992 Orizzonte Catania
1993 Orizzonte Catania
1994 Orizzonte Catania
1995 Orizzonte Catania
1996 Orizzonte Catania
1997 Orizzonte Catania
1998 Orizzonte Catania
1999 Orizzonte Catania
2000 Orizzonte Catania
2001 Orizzonte Catania
2002 Orizzonte Catania
2003 Orizzonte Catania
2004 Orizzonte Catania
2005 Orizzonte Catania
2006 Orizzonte Catania
2007 Fiorentina WP
2008 Orizzonte Catania
2009 Orizzonte Catania
2010 Orizzonte Catania
2011 Orizzonte Catania
2012 Pro Recco
2013 Rapallo Pallanuoto
2014 Mediterranea Imperia
2015 Plebiscito Padova
2016 Plebiscito Padova
2017 Plebiscito Padova
2018 Plebiscito Padova

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

NUOTO+ Power Swim Camp

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Wela.it

Privacy - Cookie