Logo di FIN Veneto

HOME  >  Londra 2016: Day5\6\7 - Toniato sesto in finale nei 50 rana

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Londra 2016: Day5\6\7 - Toniato sesto in finale nei 50 rana

Londra 2016: Day5\6\7 - Toniato sesto in finale nei 50 rana08/06/2016 ]
Day 5
Chiude col sesto posto delle semifinali dei 50 rana Andrea Toniato, 25enne padovano di Cittadella allenato da Tamas Gyertyanffy al centro federale di Verona per Fiamme Gialle e Team Veneto. L'azzurro, che in batteria aveva nuotato il quinto tempo della carriera in 27"37, si peggiora e tocca in 27"53. il britannico Adam Peaty, bicampione del mondo e primatista mondiale (26"42), è primo col miglior tempo mondiale stagionale in 26"66. Eliminato l'altro azzurro Fabio Scozzoli.

Da segnalare il contributo di Aglaia Pezzato alla qualificazione della staffetta 4x100 stile composta da due maschi e due femmine. Riscontro cronometrico di rilievo, (55"00) per l'atleta di Tonino Spagnolo, e Italia qualificata alla finale con il secondo tempo, nel pomeriggio la nazionale conquista l'argento con ai blocchi di partenza Filippo Magnini, Luca Dotto, Erika Ferraioli e Federica Pellegrini.

Day 6
Chiude con l'ottavo posto la finale dei 50 rana Andrea Toniato, 25enne padovano di Cittadella allenato da Tamas Gyertyanffy al centro federale di Verona per Fiamme Gialle e Team Veneto. L'azzurro, che in batteria aveva nuotato il quinto tempo della carriera in 27"37, non va oltre il 27"79. Il britannico Adam Peaty, bicampione del mondo e primatista mondiale (26"42), è primo ed eguaglia il miglior tempo mondiale stagionale nuotato già in semifinale con 26"66. "Sono deluso ed ho sbagliato. Avrei voluto nuotare sui miei tempi, ma non ci sono riuscito - racconta l'azzurro quarto già nei 100 rana - Resta la soddisfazione di una finale europea. Ora testa e gambe tutte verso Rio".

Nelle batterie della mattina, prestazioni opache per le due ragazze venete in gara, nei 200 farfalla Ilaria Cusinato ferma il cronometro a 2'13"41 (pp 2'10"98 del 2016) al diciottesimo posto della graduatoria e terza delle italiane, nei 50 stile libero Aglaia Pezzato si piazza al venticinquesimo posto con 25"85 (pp 25"41 del 2015)

Day 7
Squalificata la staffetta 4x100 mista per cambio irregolare tra Piero Codia e Luca Dotto che ha anticipato il tuffo. La selezione italiana, completata da Simone Sabbioni e Andrea Toniato, sarebbe arrivara quarta. La Gran Bretagna si conferma campione d'Europa in 3'32"15, davanti a Francia (3'33"89) e Ungheria (3'34"12): esattamente come due anni fa.

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

NUOTO+ Power Swim Camp

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Wela.it

Privacy - Cookie