Logo di FIN Veneto

HOME  >  Londra 2016: Day5\6\7 - Toniato sesto in finale nei 50 rana

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Londra 2016: Day5\6\7 - Toniato sesto in finale nei 50 rana

Londra 2016: Day5\6\7 - Toniato sesto in finale nei 50 rana08/06/2016 ]
Day 5
Chiude col sesto posto delle semifinali dei 50 rana Andrea Toniato, 25enne padovano di Cittadella allenato da Tamas Gyertyanffy al centro federale di Verona per Fiamme Gialle e Team Veneto. L'azzurro, che in batteria aveva nuotato il quinto tempo della carriera in 27"37, si peggiora e tocca in 27"53. il britannico Adam Peaty, bicampione del mondo e primatista mondiale (26"42), è primo col miglior tempo mondiale stagionale in 26"66. Eliminato l'altro azzurro Fabio Scozzoli.

Da segnalare il contributo di Aglaia Pezzato alla qualificazione della staffetta 4x100 stile composta da due maschi e due femmine. Riscontro cronometrico di rilievo, (55"00) per l'atleta di Tonino Spagnolo, e Italia qualificata alla finale con il secondo tempo, nel pomeriggio la nazionale conquista l'argento con ai blocchi di partenza Filippo Magnini, Luca Dotto, Erika Ferraioli e Federica Pellegrini.

Day 6
Chiude con l'ottavo posto la finale dei 50 rana Andrea Toniato, 25enne padovano di Cittadella allenato da Tamas Gyertyanffy al centro federale di Verona per Fiamme Gialle e Team Veneto. L'azzurro, che in batteria aveva nuotato il quinto tempo della carriera in 27"37, non va oltre il 27"79. Il britannico Adam Peaty, bicampione del mondo e primatista mondiale (26"42), è primo ed eguaglia il miglior tempo mondiale stagionale nuotato già in semifinale con 26"66. "Sono deluso ed ho sbagliato. Avrei voluto nuotare sui miei tempi, ma non ci sono riuscito - racconta l'azzurro quarto già nei 100 rana - Resta la soddisfazione di una finale europea. Ora testa e gambe tutte verso Rio".

Nelle batterie della mattina, prestazioni opache per le due ragazze venete in gara, nei 200 farfalla Ilaria Cusinato ferma il cronometro a 2'13"41 (pp 2'10"98 del 2016) al diciottesimo posto della graduatoria e terza delle italiane, nei 50 stile libero Aglaia Pezzato si piazza al venticinquesimo posto con 25"85 (pp 25"41 del 2015)

Day 7
Squalificata la staffetta 4x100 mista per cambio irregolare tra Piero Codia e Luca Dotto che ha anticipato il tuffo. La selezione italiana, completata da Simone Sabbioni e Andrea Toniato, sarebbe arrivara quarta. La Gran Bretagna si conferma campione d'Europa in 3'32"15, davanti a Francia (3'33"89) e Ungheria (3'34"12): esattamente come due anni fa.

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

Rinnova il tesseramento tecnico online

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Privacy - Cookie