Logo di FIN Veneto

HOME  >  Tentativo di Traversata invernale della sacca di Goro

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Tentativo di Traversata invernale della sacca di Goro

Tentativo di Traversata invernale della sacca di Goro27/01/2015 ]
Martedì 6 gennaio alle ore 12 Alberto Guerrini, rodigino 53enne in forza alla Rhodigium Nuoto 2006, ha tentato di attraversare a nuoto la Sacca di Goro fino a Volano.
Partito dal porto di Goro, assistito da Luisa Maria Curtarello e dai fratelli Daniele e Dino Barboni di Goro, Guerrini ha nuotato usando cuffia ed occhialini, senza ausilio di mute in neoprene o di pinne. Dopo le iniziali e difficilissime fasi di acclimatamento, Guerrini ha preso un buon ritmo e respirazione, nuotando nella sacca a fianco delle bricole di segnalazione per le imbarcazioni, aiutato dalla calma delle acque protette della laguna. Tutto sembrava procedere per il meglio, ma dopo circa due chilometri e oltre 30 minuti, un calo drastico del battito cardiaco e l’inizio dell’irrigidimento dei muscoli del collo hanno minato la resistenza del nuotatore rodigino e a poco meno di 1 km dall’arrivo Guerrini ha preferito risalire sulla barca appoggio per iniziare le procedure di recupero della temperatura corporea profonda e porre fine quindi ad uno dei test più duri che il fondista rodigino avesse mai tentato. Alla fine Guerrini ha nuotato per circa trenta minuti in acqua di 7 °C e, come sempre, senza fare uso di sostanze chimiche o particolari aiuti tecnologici.

... vai alla galleria fotografica dell'evento


Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

NUOTO+ Power Swim Camp

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Wela.it

Privacy - Cookie